Come scrivere la descrizione perfetta per le tue tipologie di camera

18 Ott 2022 | Hotel

La descrizione delle tipologie deve necessariamente integrare informazioni non tangibili nelle immagini che la accompagnano. Vediamo un esempio pratico sulla camera rappresentata nell’immagine:

Testo originale presente sul booking engine della struttura:

<nome tipologia>
Camera doppia comfort

Descrizione soggettiva
(non fornisce ulteriori e utili info di prenotazione sulla camera)

Rispecchia la nostra anima sportiva e informale. Adatta per tutti quelli che amano vivere la montagna in libertà e svolgere numerosissime attività grazie alle tante opportunità che il territorio mette a disposizione. Recentemente rinnovate, grazie al moderno design offrono tutti i comfort necessari per trascorrere vacanze rilassanti e gestire al meglio lo spazio.

Dal punto di vista di Nice To, la descrizione soggettiva offre un punto di vista personale sul “carattere” della camera cercando forzatamente un match con l’identità di chi legge garantendo senza una chiara motivazione che si tratta di una camera adatta a tutti gli sportivi, informali, amanti della montagna. La descrizione non aggiunge alcun elemento di valutazione di quanto scritto. In particolare, ci si potrebbe chiedere: cosa caratterizza una camera adatta a uno sportivo amante della montagna? Quali sono i servizi e le caratteristiche che la nostra “doppia comfort” offre a questo target cliente?

Ecco invece un esempio di descrizione oggettiva con info utili di prenotazione:

<nome tipologia>
Doppia Comfort

Descrizione oggettiva
(fornisce informazioni non tangibili in immagine utili in fase di prenotazione)

Camera da 19 mq, bagno con doccia e balcone affacciato direttamente sulle Dolomiti del Brenta, sulla pineta o sulle piste da sci.

Metrature:
camera 15,5 mq
bagno 3,5 mq

Può ospitare fino a 3 persone (2 adulti + 1 ospite 0-15 anni)

Letti: letto doppio (160×190 cm) e letto singolo (80×190 cm)

Servizi in camera:
internet Wi-fi, TV Sat, cassaforte.

Linea di cortesia:
prodotti da bagno in omaggio, asciugamani, phon.

Sempre inclusi nel prezzo:
prima colazione, parcheggio privato, deposito sci. (per il dettaglio dei servizi clicca su “maggiori informazioni”)

A differenza della descrizione soggettiva

La descrizione oggettiva aggiunge info utili e non tangibili nelle immagini a corredo della presentazione come le metrature della camera, le metrature dei bagni, misure e tipi di letto, numero massimo di occupanti, servizi della camera, linea di cortesia e tutto ciò che è sempre incluso nella tariffa base in bed & breakfast. Elementi a supporto di una maggiore chiarezza e consapevolezza per il nostro potenziale cliente in fase di prenotazione.

Attenzione anche all’arrangiamento del testo. Nella descrizione originale (soggettiva) il testo è incluso integralmente in un unico paragrafo senza l’uso di spaziature e variazioni nel formato del testo. La descrizione Nice To (oggettiva) prevede invece l’uso di paragrafi e neretti in grado di organizzare meglio il flusso di informazioni.

Ultima considerazione: l’output del vostro booking engine.

Quasi tutti i sistemi di prenotazione offrono in prima battuta un’anteprima di testo compattato che può essere esploso a discrezione dell’utente. Ecco un esempio:

Testo di anteprima compatto:

Testo completo esploso attraverso il bottone info e prenota:

Il nostro suggerimento è di assicurarti che le info più importanti come possono essere le metrature, gli elementi di valore che caratterizzano la camera e che ne determinano il prezzo, siano presenti nel testo compatto per smarcare la nostra descrizione da qualsiasi fattore che possa condizionare negativamente una migliore e più immediata comunicazione.

Prima di rivedere le descrizioni delle tue tipologie, ti suggeriamo in ogni caso di assicurarti l’ottimizzazione della suddivisione tipologica.

Per approfondimenti leggi il nostro articolo sulla vendita tipologica.

Buona vendita a tutti.
da team di Nice To

CATEGORIA:

Successi